MIXER - DIPLEXER per converter 144-28

 

MIXER.jpg (89291 byte)

L' immagine sopra raffigura lo schema elettrico della parte MIXER. Si notano i tre stadi che compongono questo stadio. A destra il filtro passabanda di ingresso che porta il segnale al mixer, il mixer minicircuit (vanno bene anche di altre case ovviamente si deve prestare attenzione al livello di O.L. richiesto) e infine il diplexer che porta il segnale convertito a 28MHz al post amplificatore o al ricevitore HF. Questo stadio io l'ho montato in aria dentro una scatoletta di lamierina stagnata e per il momento non ho pronto un circuito stampato. Provvederò in futuro....

Il filtro passabanda in ingresso serve per eliminare i segnali al di fuori della gamma 144-146 MHz e sopratutto per evitare che la frequenza immagine a circa 90MHz deteriori le prestazioni del convertitore. Il diplexer a 28MHz ha l'importante funzione di eliminare tutti i prodotti spuri, dati dalla miscelazione tra oscillatore locale e RF, che escono dal mixer presentando in uscita solo la frequenza utile alla ricezione. Questo filtro e' composto da una cella passa-alto e una passa-basso. Le frequenze indesiderate vengono dissipate sui resistori da 51ohm.

Per la taratura, occorre un generatore RF e l'analizzatore di spettro possibilmente dotato di tracking generator. Con l'analizzatore ed il tracking si puo' vedere la curva del filtro ed agire sui nuclei delle bobine BV5118 per ottimizzare al massimo questa curva. Anche il diplexer va tarato in modo che non attenui a 28MHz.Per vedere la conversione invece, accendere il generatore RF e sintonizzare 145MHZ con un livello di -20 o -30dBm, collegare l'uscita del convertitore all'analizzatore di spettro e impostare la frequenza di 28MHz. A questo punto si deve vedere il segnale convertito sottoforma di un picco sullo schermo dell'analizzatore.  Se non si hanno a disposizione gli strumenti sopra menzionati, si deve accendere il convertitore, sintonizzare un segnale e cercare di avere la massima uscita. Se il segnale sintonizzato dovesse diventare molto forte, man mano che si ottimizza la taratura, conviene trovarne uno piu' debole in modo che l'AGC del ricevitore HF non intervenga.  

L'immagine a fianco raffigura le curve del filtro passabanda simulato con Microwave office. La linea viola rappresenta l'adattamento di ingresso S11 mentre la linea nera la banda passante S21. Vi posso assicurare che il comportamento del fitro reale è identico. graf.jpg (58868 byte)